Aldo Marchese

Aldo Marchese

Ho avuto la fortuna di nascere in una terra dove la Natura con la sua presenza costante ed imprevedibile, testimoniata da una geologia in continuo fermento, ha disegnato ogni tipologia di coste marittime, di montagne antichissime e di scenari mozzafiato. Questa è la Calabria e qui vivo a Catanzaro. 

Sebbene da oltre 25 anni sono un bonsaista attivo, la mia storia nel Suiseki, nasce circa 13 anni fa. Nel momento in cui ho avuto la fortuna d’incontrare in questo mondo a me sconosciuto, la Sig.ra Queirolo Luciana (divenuta mia mentore). Da allora con lei ho iniziato un percorso di studi ed approfondimenti che hanno interessato le seguenti tematiche affrontate in un percorso formativo nel Suiseki, attualmente in divenire:

  1. Le classificazioni tematiche e riconosciute delle Viewing Stones da me tradotte ed approfondite in organigrammi di derivazione;
  2. Il Gong-Shi ed il Sui-Seki, derivazioni, differenze e convergenze;
  3. Yo-Seki e coltivazione delle pietre;
  4. Aspetti evocativi e suggestivi.
  5. Esposizione e kazari  (che nel Suiseki sto approfondendo con l’aiuto di J. Quintas).

Amo leggere ed ho approfondito le tematiche di cui sopra ed altre nella seguente letteratura:

  • L’arte del Suiseki – Covello e Yoshimura (approfondimenti su video call nel 2020 con Mr Covello);
  • Suiseki “ The Japanese art of miniature landscapes stones “ – Felix G. Rivera;
  • Contemporary viewing stones – Tom Elias;
  • Kemin Hu – The spirits of Gongshi- chinese schoolar rocks;
  • Estetica – A. Ricchiari;
  • Crisanthemum Stones – Tom Elias;
  • Notiziari AIAS (Associazione Italiana Amatori Suiseki);
  • Notiziari Asiseki California;
  • Baozang rivista cinese con tematica incentrata sulle Viewing stones;
  • NSA (Nippon Suiseki Association  Exibition Catalog);
  • Kazari (Edoardo Rossi)
  • QSEki di Jesus Quintas, di cui attualmente ho la fortuna di seguire come allievo.

Ho pubblicato alcuni articoli sul sito www.aias-suiseki.eu .

  • Tianmen – La porta del paradiso.
  • La dolomia scura di Calabria.
  • Insegnamento di Hokusai – Enoshima e monte Fuji. 
  • La Pietà dal Michelangelo alla Pietra. 
  • La pietra verde di Calabria.
  • I Graniti della Sila.
  • Dialoghi tra un allievo ed il suo Maestro  di J. Quintas ed A. Marchese

Socio ordinario dal 1999 per l’associazione Bonsai e Suiseki Perla dello Jonio di Catanzaro; socio ordinario della Nippon Bonsai Sakka Kyookai Europe (NBSKE); 

Da quest’anno mi pregio anche di essere: 

  • Istruttore del Collegio Nazionale degli istruttori per il suiseki – IBS
  • Membro del Consiglio direttivo dell’AIAS con mandato di responsabile delle attività didattiche; prefiggendomi come scopo di divulgare quest’arte, con la consapevolezza che di essa esistono più verità e quindi arricchirmi di conseguenza di questa nuova esperienza.

La mia visione del suiseki è: Venerazione, ammirazione ed apprezzamento della natura attraverso le pietre che essa ci dona; capacità di viverne la bellezza dell’universo in quel microcosmo che il suiseki rappresenta; nel contempo vivere fortemente dell’intense emozioni che ci regala per la creazione di immagini fantastiche attraverso il distacco mentale necessario all’ evocazione.

Con questa definizione di cui sopra, spero di dare una risposta alla domanda di Edoardo Rossi (mio attuale maestro bonsai che mi accompagna nella mia “VIA”), il quale nel 2018, presso il XXI ° congresso nazionale AIAS a Firenze, chiedeva a tutti i suisekisti presenti alla sua Conferenza “L’esposizione del suiseki, tra forma, disciplina ed indulgenza del sentimento”: 

se consideriamo il suiseki ed ovviamente la sua esposizione una pratica giapponese, o se si possa considerare ormai un qualcosa di universale?

D’altronde come lui spesso ama ripetere e ricordare una frase del suo Maestro Sudo, “l’allestimento ideale è quello che mostra ciò che non c’è. Una pietra è forse la più interessante forma d’espressione del non detto” ed aggiungo, come in Giappone anche nel resto del mondo le emozioni ed i sentimenti al cospetto della Natura sono Universali.


Socio AIAS dal: 2019
Carica: Consigliere – Responsabile attività didattiche
e-mail: aldomarchese11@gmail.com


Articoli simili

Emilio Capozza 0 commenti

Emilio Capozza

Laura Monni 0 commenti

Laura Monni

Luciana Queirolo 0 commenti

Luciana Queirolo

Carlo Scafuri 0 commenti

Carlo Scafuri

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.